Autentica Siviglia


Spagna, Andalusia… Parliamo di una città piacevole e piena di vita, immersa nella tradizione più autentica, mista a quel tocco di ospitalità che la contraddistingue da sempre. Una città spensierata, colorata, ricca di stradine e piazze affascinanti, circondate da palazzi con balconi in ferro battuto, fioriti più che mai!!! Ecco a voi Siviglia!!!

L’impronta moresca si intreccia con quella cristiana, nell’architettura, nell’arte, nella musica. La “capitale” dell’Andalusia, la città che meglio rappresenta questa regione spagnola unica, ha tanto da raccontare, nei suoi vari quartieri, uno più bello dell’altro.

Il fiume Guadalquivir attraversa la città e rende gli scorci ancora più indimenticabili, soprattutto nei quartieri come Barrio de Santa Cruz e Triana. Non è raro trovare gente fuori dalle case intente a giocare a carte, a parlare di fronte a un bicchiere, seduta su una sedia a guardare il viavai indisturbato dei turisti o dei locali. Passi di flamenco improvvisati, degustazione di deliziose tapas, serate vivaci e divertenti, sono altre cose che questa bellissima città regala non solo a chi la visita per la prima volta, ma anche a chi, attratto da questa entusiasta vitalità, decide di tornarci una, due, dieci volte.

Ci sono alcuni luoghi a Siviglia che vanno visitati assolutamente… Vediamo quali!!!

ALCAZAR

Una delle tappe imperdibili, assolutamente famosa, incredibile, affascinante, che lascia senza parole. L’Alcazar! Un palazzo che è un vero gioiello architettonico, in architettura moresca, la più antica residenza reale ancora oggi in uso. Arte islamica e occidentale qui sono fuse in maniera sapiente, straordinaria. Le decorazioni, la tecnica, la presenza di bellissimi giardini e fontane, sono tutte caratteristiche di questa perfetta fusione. All’interno la visita è resa speciale dal Salone degli Ambasciatori con decorazioni di legno intarsiato in oro e dalle varie arcate in classico stile moresco. Da non perdere anche i fantastici giardini dell’Alcazar, un trionfo di vegetazione circondato da splendidi corridoi decorati. Sembra di vivere una magia e difficilmente si ha voglia di lasciare il palazzo. Foto su foto possono solo testimoniare la bellezza di questa costruzione.

Il bellissimo cortile interno dell’Alcazar

I giardini curatissimi dell’Alcazar

LA BELLISSIMA CATTEDRALE

Come ogni città che si rispetti, Siviglia ha una bellissima Cattedrale di cui vantarsi. La chiesa più grande del mondo, si dice!!! San Pietro a Roma e St. Paul a Londra vengono superate e battute. E’ famosa soprattutto perché ospita presso la Puerta de los Principes la tomba di Cristoforo Colombo. Prima della costruzione della chiesa, qui si trovava una moschea, di cui oggi rimane solo l’antico minareto, la Giralda. Internamente la costruzione è ancora più bella, con le sue 80 cappelle e una miriade di opere d’arte tutte da ammirare con stupore, come le coloratissime vetrate, il maestoso coro e la pala d’altare in raffinato stile fiammingo. A testa alta, col naso all’insù, con gli occhi sbarrati… Succede questo percorrendo le navate della chiesa. Emozioni uniche, impressioni fantastiche.

La maestosa Cattedrale di Siviglia

LA TORRE DELLA GIRALDA

A proposito della Giralda, simbolo essa stessa della città, riportata su tante belle cartoline della città, si può dire che rappresenta semplicemente l’unione tra il carattere moresco e quello cristiano. Una vera e propria opera architettonica, che stupisce e attira l’attenzione. E’ uno dei punti di riferimento in città, con i suoi 100 metri d’altezza. Le pareti esterne, decorate a motivi che sembrano filigrana, sono bellissime soprattutto con i colori del tramonto, quando il sole con le sue sfumature sembra dipingere altri disegni, altre emozioni. L’intensità della luce cambia la prospettiva, la percezione delle cose. Non può mancare una bella foto, da tenere per sempre con sé. Ad uno dei livelli più alti della torre, a circa 70 metri, si apre una fantastica vista panoramica sulla città e i dintorni, indimenticabile soprattutto nelle giornate terse. Vale la pena affrontare la salita per godere di questo spettacolo impressionante.

La Giralda, uno dei simboli di Siviglia

BARRIO DE SANTA CRUZ

Eccoci nell’antico quartiere ebraico di Siviglia, il cuore pulsante della città. Vicoli, piazzette, case caratteristiche con i particolari balconcini andalusi ornati da fiori stupendi, negozi e ristoranti abbelliscono questa zona già così rinomata. Qui tutto il fascino dell’Andalusia è ben rappresentato. La Plaza de Santa Cruz è il vero centro del quartiere e la croce di ferro battuto è il simbolo di questa zona. La vera chicca però è la bellissima Strada del Bacio, talmente stretta che viene chiamata così perché due persone innamorate che abitassero in due case una di fronte all’altra riuscirebbero a darsi un bacio anche solo sporgendosi dalla finestra. A Siviglia, soprattutto in questo quartiere, non è difficile trovare stradine così, strette e incredibilmente romantiche. Anche alcune piazze sono piccole e ornate da alberi d’arancio, magari con qualche panchina dove gustarsi questa atmosfera di altri tempi. La vera autenticità della città!!!

Uno scorcio tipico del Barrio de Santa Cruz

LA TORRE DELL’ORO

Una bella e storica torre da guardia che ancora oggi ha la sua importanza e svetta imponente in città è la Torre dell’Oro. Vicina al fiume Guadalquivir, ci si riflette creando giochi di luce particolari e la curiosità del suo nome viene proprio da qui. La torre è interessante non solo per il suo magnifico e semplice esterno, ma anche perché all’interno ospita il Museo Navale di Siviglia, dove conoscere la storia marittima della città e anche quella della tanto celebre scoperta delle Americhe. Immancabile una visita per tornare indietro nel tempo.

La Torre dell’Oro vista dal fiume

PLAZA VIRGEN DE LOS REYES

Eccoci in un’altra delle più importanti piazze di Siviglia, la Plaza della Virgen de los Reyes. Bella, elegante, autentica, è circondata da molti palazzi e monumenti e il viavai di gente che si trova qui è davvero impressionante. La bellissima fontana la Fuente abbellisce il suo centro, ma i monumenti più importanti di cui abbiamo già parlato prima sono l’anima vera della piazza: la Giralda, la Cattedrale, il vicino Alcazar. Tutte queste bellezze architettoniche viste insieme, fanno girare la testa per così tanto splendore. Anche qui, le foto non mancano!!! C’è da divertirsi!!!

La bella Plaza della Virgen de los Reyes

PLAZA DE ESPANA

La Plaza de Espana di Siviglia è una delle più apprezzate e fotografate e subito a prima vista si può capire il motivo. Lo stile neorinascimentale degli edifici lascia un bellissimo ricordo e la visuale è veramente da cartolina. Sembra quasi un anfiteatro, circondato da edifici, alcuni piastrellati con i magnifici azulejos. Sul lato sinistro del fiume un grande parco verde dona ancora più magnificenza a questa piazza. I lampioni, le facciate, le panchine che circondano il bellissimo Padiglione Mudéjar, sede del Museo delle Arti e delle Tradizioni di Siviglia, sembrano usciti da un dipinto d’epoca. Una vera e propria perla andalusa!!!

Plaza de Espana in tutto il suo splendore

IL QUARTIERE DI TRIANA

Forse il quartiere più caratteristico di Siviglia, quello animato, spettacolarmente bello, che rispetta la tradizione andalusa. Triana! Bar e ristoranti sono in ogni angolo, inondando le vie di deliziosi profumi. Prosciutti che fanno venire l’acquolina in bocca, freschi agrumi, note dolci delle bevande e le famose tapas, come non farsi prendere dall’indecisione? Un assaggio è obbligatorio, non può mancare dopo una lunga camminata in giro per il centro. Tra gli angoli più belli del quartiere, dopo aver fatto una sosta ristoratrice, ecco sbucare la Calle Castilla, con piccoli edifici decorati da piastrelle azulejos gialle, bianche e blu. Questa zona è famosa anche per il flamenco, dal suo ritmo travolgente. Camminando, si ha la voglia improvvisa di ballare, di ammirare i bravissimi ballerini, di sentire le allegre note musicali che accompagnano da sempre questa danza sensuale e vivace. Triana rimane sicuramente nella mente e nel cuore.

Il tipico quartiere di Triana

Il quartiere di Triana e un’esposizione di ceramiche

Siviglia va però scoperta pian piano, in ogni suo angolo, anche quello più nascosto, perché ha sempre qualcosa da regalare. Un bello scorcio, una donna che assembla un abito per il flamenco, un vaso di coloratissimi fiori che abbellisce una finestra, una chiesa, una piazza dove la gente si trova per salutarsi, un vicolo stretto disseminato da campanelli con nomi arabeggianti, un locale dove ballare fino a tarda notte. Siviglia è magica, da sempre e per sempre!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...