Incantevole Islanda


Ghiacciai, vulcani, geysers, natura celestiale… Indovinate di che meta stiamo parlando… Della magnifica Islanda ovviamente. E’ una terra che inizia a far sognare già dal primo catalogo, dal primo libro. La natura qui è la protagonista assoluta, interrotta solamente qua e là da qualche centro abitato, di cui il più grande ma nemmeno molto, è la capitale, Reykjavik.

Vediamo le mete imperdibili per un viaggio assolutamente da ricordare per tutta la vita.

REYKJAVIK. La capitale più settentrionale del mondo, è una città semplice, ordinata, colorata e anche divertente di sera. Dominata da una parte dal Monte Esja, si protende invece dall’altra parte verso le acque dell’incantevole baia di Faxafloi. Il panorama nonostante l’agglomerato urbano, è unico e raro. In città è facile trovare diverse gallerie d’arte, interessanti musei, bar, ristoranti e svariati negozi. Non ci si può annoiare, in alcun modo. Il centro storico di Reykjavik è una combinazione di antico e di moderno, con bellissime case dalle facciate e dai tetti colorati. L’architettura è ovviamente scandinava e ogni via è scandita da una precisione incredibile. La Piazza Austurvöllur è il centro nevralgico di Reykjavik, il suo simbolo… Qui la gente ama passeggiare e prendere il sole, fare due chiacchiere al bar o ammirare le case circostanti. Sempre in zona, Non si può perdere Laugavegur, la strada dello shopping, affollatissima e ammiratissima. Fare compere in città è veramente piacevole e con un panorama unico come questo, quando mai può ricapitare? Il simbolo più fotografato della città? Ovviamente la bellissima Chiesa di Hallgrímskirkja, visibile grazie alla sua altezza e imponenza da ogni parte di Reykjavik. Il cemento bianco della facciata va ad armonizzarsi con le forme del campanile. Chiesa semplice, forse un po’ futuristica, ma allo stesso tempo molto affascinante.

Le case colorate di Reykjavik

La sagoma particolare della Chiesa di Hallgrímskirkja

BLUE LAGOON. Una semplice meraviglia della natura, va detto. La Laguna Blu è un’area geotermale con una piscina che è super visitata in Islanda, grazie alla sua bellezza e ai suoi colori. A circa 40 km dalla capitale, è una tappa irrinunciabile. La temperatura dell’acqua si aggira tra i 37 e i 39 gradi ed è davvero piacevole rilassarsi qui, in mezzo alla natura e ai paesaggi incontaminati. Silicio e zolfo, per un benessere della mente e del corpo!!! Immaginatevi una laguna con acqua azzurra circondata da un campo di lava nera e alcune cascate. Cosa si può desiderare di più?

L’incantevole Blue Lagoon

IL PARCO NAZIONALE DI THINGVELLIR. I paesaggi si fanno sempre più unici e mozzafiato, caratterizzati dalla presenza di infiniti geysers. Il parco nazionale si trova inoltre vicino all’area vulcanica di Hengill, quindi nel percorrere la strada per arrivare a destinazione, si possono ammirare anche dei coni tuttora attivi. Paesaggi brulli, campi interminabili di lava e di erba, precedono lo spettacolo di Thingvellir. Non ci si meraviglia davanti al fatto che questo luogo incantevole sia entrato a far parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Le foto non riescono mai a rappresentare la vera ed innata bellezza di questi angoli di mondo.

Uno dei paesaggi mozzafiato del Parco Nazionale di Thingvellir

GULLFOSS. La cascata forse più spettacolare d’Islanda, imponente, fragorosa. E’ formata da due salti che vanno a finire il loro percorso in un canyon profondo e stretto. Qui si respira un’atmosfera magica, surreale. Durante le bellissime giornate è uno spettacolo imperdibile, ma anche con la nebbia o la pioggerellina fine, lo spettacolo è assicurato. Salti di 11 e 21 metri, con giochi di luce ed effetti naturali che lasciano letteralmente a bocca aperta. E’ difficile non rimanere incantati da un’opera della natura del genere. Vedere un arcobaleno non è poi così raro e fermarsi a fare infinite fotografie… beh, nemmeno quello. Sentieri percorribili tranquillamente a piedi permettono di visitare con calma la cascata e il paesaggio dei dintorni. Esperienza assolutamente da provare!

La spettacolare Gullfoss

SELJALANDSFOSS. Merita sicuramente una sosta la bellissima cascata di Seljalandsfoss, originata da un ghiacciaio e alta circa una sessantina di metri. Il paesaggio intorno è di un verde smeraldo intenso e al di sotto della cascata si forma un bellissimo laghetto circolare. Un passeggiata intorno al lago regala forti emozioni; si può ammirare la caduta dell’acqua molto da vicino e godere delle bellezze naturali senza troppo sforzo, nonostante la salita. Qui in Islanda tutto lascia senza parole. Come nelle fiabe!!!

Il salto della Seljalandsfoss

PARCO NAZIONALE SKAFTAFELL. Un parco nazionale a dir poco stupefacente, circondato da valli, montagne e ghiacciai. Il panorama sembra quello che siamo abituati a vedere nelle nostre Alpi, ma la particolarità è la presenza di alcuni coni vulcanici. Le eruzioni e la presenza dei ghiacciai hanno dato vita a un parco ricco di bellissime vedute, che nei soleggiati giorni d’estate è ancora più sensazionale. Al suo interno si ammirano una foresta di betulle e una fauna molto ricca, soprattutto di uccelli e volpi artiche. I sentieri che si snodano attraverso il parco sono molto suggestivi e tra una curva e un’altra si scorgono graziose fattorie, alcune ancora aperte.

Parco Nazionale Skaftafell e paesaggio

EGILSSTADIR. Tra il Parco Nazionale Skaftafell e la cittadina di Egilsstadir si ammirano bellissimi paesaggi costieri e piccoli fiordi. La visuale è magica, sembra anche qui di stare fuori dalla realtà. Il blu intenso delle acque contrasta con il verde dei prati e il bianco dei ghiacciai perenni. La stessa graziosa cittadina di Egilsstadir sorge sull’acqua, sulle sponde di un fiume. Non ci sono particolari cose da vedere, ma è bello girare in centro ed ammirare le coloratissime costruzioni, tipiche di questi luoghi così isolati. Bar e ristoranti, oltre ai negozi, animano la vita quotidiana.

Panorama su Egilsstadir

MYVATN. Eccoci presso le sponde di un bellissimo lago, circondato da formazioni laviche e numerose solfatare. Nella zona ci sono simpaticissime anatre, che abitano queste acque da sempre, in pratica. Si nutrono dei numerosi insetti e sono delle simpatiche compagne di viaggio, che si fanno fotografare e ammirare in assoluta tranquillità. I sentieri che si snodano dal lago verso l’interno, permettono di ammirare la natura estrema e a volte pennacchi di fumo bianco provenienti dai piccoli crateri vulcanici. Lava nera ed erba verde sono la particolarità del territorio. Si sa, in Islanda i vulcani hanno un ruolo davvero fondamentale. Fanno paura magari, però grazie a loro esistono alcuni luoghi unici.

Il suggestivo Lago Myvatn

AKUREYRI. Ultima tappa di un viaggio spettacolare in Islanda, prima di tornare alla capitale e ripartire. Città situata al nord, è la seconda del Paese e si trova in fondo ad un lungo, spettacolare fiordo. Le montagne circondano il centro abitato e appena dietro le case, si trovano deliziose colline. Passeggiare è una delle attività principali, per poter scoprire in tutta tranquillità la bellezza delle case e dei monumenti… Anche il piccolo porto è molto caratteristico, colorato. E poi, basta pensare che la città sia distante solo 100 chilometri dal Circolo Polare Artico. Niente paura, nonostante tutto è una delle più calde d’Islanda, grazie ai venti.

Veduta di Akureyri

Eccoci giunti alla fine di un viaggio naturalistico, denso di emozioni, colorato, intenso. La natura scandisce le giornate e le rende estremamente piacevoli, rilassanti. Non è un viaggio comune, ma al ritorno, immancabilmente, la nostalgia è tanta.

2 pensieri su “Incantevole Islanda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...