Golden Sands … Un paradiso bulgaro sul Mar Nero


Eccoci qui a parlare ancora della bellissima Bulgaria e questa volta delle spiagge che si adagiano sul Mar Nero. Sì, anche la Bulgaria ha i suoi luoghi paradisiaci, movimentati, pieni di attrattive. Per una novità entusiasmante, passare qui le proprie vacanze è il massimo, grazie alle nuove strutture, all’ospitalità e ai paesaggi meravigliosi.

Golden Sands, tanto per intenderci… Già dal nome si intuisce la bellezza di questo luogo. Spiaggia bianca, paradisiaca, larga anche fino a 100 metri. Qui si può davvero fare di tutto e passare una vacanza sia attiva che rilassante. Una bella colazione in hotel oppure in spiaggia, poi una nuotata rigenerante o a scelta uno dei tanti sport acquatici, motorizzati e non… Pranzo idilliaco, pomeriggio a prendere il sole, cena in uno dei magici ristorantini e serata a ballare. Non è una vacanza perfetta questa? Ecco perchè qui ci si diverte, senza spazi per la noia. Non è una vacanza qualunque, perchè l’ambiente è unico, particolare, fuori dagli schemi. In spiaggia c’è una bella ruota panoramica e udite udite… una rappresentazione della tanto imitata Tour Eiffel. Sembra un parco divertimenti in riva al mare eppure è il suo paesaggio a rapire lo sguardo. Dietro Golden Sands le montagne e vicinissimi alla spiaggia ci sono dei giardini curatissimi, con erba verde e fiori colorati.

Golden Sands grazie ai suoi centri benessere, cresce sempre di più ed è una delle mete da raggiungere assolutamente se si avesse bisogno di relax e cure termali. Centri SPA all’avanguardia ovunque, per tutte le tasche. Che bello, dopo aver passato tanto tempo al lavoro, potersi trovare in un luogo che trasmette pace da tutte le angolazioni. Le sorgenti di acqua termale completano davvero l’opera!

L’imbarazzo nella scelta dell’hotel, uno più bello dell’altro, è l’unica cosa difficile da fare. Per il resto ci pensa la giostra panoramica, soprattutto con le luci del tramonto, ad incantare mente e sguardo. Ci pensa un bel ristorante in riva al Mar Nero, mare insolito, visto che sembra un grande lago… Ci pensa anche una discoteca vivace e capace di far divertire fino al mattino.

La ruota panoramica di Golden Sands

Ruota e riproduzione della Tour Eiffel sul lungomare di Golden Sands

La spiaggia e gli hotel visti dall’alto a Golden Sands

Una bellissima spiaggia di sabbia soffice a Golden Sands

Da Golden Sands, dopo giornate passate al sole e all’ozio più totale, perchè non fare una bella escursione? Tante sono le scelte da qui. Le più belle? Eccole…

Varna, una delle città bulgare famose grazie ai libri e ai film su Dracula, vero? Qui il conte si imbarca per andare a Londra. Beh diciamo che passare di qui può aiutare la fantasia e pensare a questo personaggio strano e vampirico. Varna è oggi però una delle città più belle della Bulgaria, affacciata appunto sulle acque un po’ dolci e un po’ salate del Mar Nero. Anche qui si possono passare le proprie vacanze, allegri e spensierati. Una vivace metropoli ma con tracce del passato, dove rovine romane, chiese e quartieri ottocenteschi convivono con palazzi nuovi di zecca e grandissimi centri commerciali super attrezzati. Da non perdere una visita alla Cattedrale dell’Assunzione, una delle chiese più grandi e belle della Bulgaria e che vanta affreschi meravigliosi e preziose icone al suo interno. Passeggiando si incontra il Museo Archeologico, dove fare assolutamente tappa per ammirare alcuni antichissimi reperti e anche l’oro lavorato più antico del mondo. Anche la collezione di pietre tombali ha il suo fascino e testimonia le epoche passate di Bulgaria, Tracia e area balcanica. Per finire una bella camminata sul lungomare per ammirare il paesaggio e la città da un’altra prospettiva.

La magnifica Cattedrale dell’Assunzione a Varna

Varna vista dall’alto

Esterni del Museo Archeologico di Varna

Nelle vicinanze di Varna, c’è un luogo magico e religioso, il Monastero di Aladja, bellissimo e scavato nella roccia. Vale la pena visitarlo, proprio per l’atmosfera che vi si respira e per la visuale idilliaca dall’alto. Esperienza indimenticabile, dove scattare tante scenografiche fotografie.

Il particolare Monastero di Aladja, scavato nella roccia

Un’altra escursione? Ma certo!!! A Nessebar, una delle città più vecchie d’Europa e dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Scopriamo il perchè di così tanta bellezza… Situata su una piccola penisola molto caratteristica, nel suo centro storico fa posto ad almeno una quarantina di chiese e bellissimi edifici curati e mantenuti nel tempo. Di impronta medievale, il fascino si scopre angolo dopo angolo, grazie anche alle belle chiese di Santa Sofia, di Santo Stefano e del Cristo Pantocratore. Quest’ultima, in mattoncini, è forse la più bella, umile e caratteristica della cittadina. Girare per il centro senza una meta precisa permette di scoprire angoli nuovi, scorci fantastici e la vita quotidiana della gente del posto.

Nessebar – La bella Chiesa del Cristo Pantocratore

Scorcio di Nessebar

Balchik invece, chiamata anche la “città bianca” grazie ai suoi edifici candidi, è una città balneare molto affascinante, adagiata su terrazzamenti che guardano dritti sul Mar Nero. Una visita molto interessante? Quella alla residenza estiva della regina rumena Maria, che amava passare il tempo qui, guardando il tramonto indimenticabile dal suo palazzo. Architettura mediterranea, stile bulgaro e impronte musulmane rendono questa residenza un luogo molto piacevole, circondato da un bel giardino botanico, arricchito da numerose specie diverse di piante, fiori e bellissimi cactus. Le piante esotiche poi, bellissime, attirano sempre a loro lo sguardo sognante di chi ha la passione per questi parchi idilliaci.

La residenza della regina rumena Maria a Balchik

Il giardino botanico della residenza a Balchik

Oltre a queste bellissime gite, anche Veliko Tarnovo, di cui vi ho già parlato, merita una visita, per ammirare la sua Fortezza, la Chiesa Patriarcale e il Palazzo Reale. Vicino a questa perla bulgara, ecco Arbanassi, piccolo paese che vanta delle bellissime chiese decorate. Queste chiese, all’esterno magari anche semplici, sono molto affascinanti all’interno, per le icone meravigliosamente dipinte. Non si è mai stanchi di visitare le chiese bulgare, con i loro affreschi particolari e le icone che contraddistinguono un po’ lo stile di questa parte d’Europa, come per esempio la Chiesa della Natività. Vale sempre la pena passarci del tempo, per appassionati di storia dell’arte e non. Successo assicurato!

Arbanassi – Interno Chiesa della Natività

Dopo le visite eccoci ancora a Golden Sands, per passare gli ultimi attimi di una vacanza perfetta. Tra hotel nuovissimi, spiaggia curata e bianchissima, passeggiate, assaggi di piatti tipici nei ristoranti più chic della zona. Cosa volere di più? Tornare in Bulgaria vero?

Ancora un’immagine paradisiaca di Golden Sands

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...