A bordo del Trenino del Formaggio


In partenza da Montreux, in Svizzera… Una gita particolare, un’esperienza unica e di gusto!!! La fama dei formaggi svizzeri ormai ha raggiunto tutto il mondo. Cosa c’è di meglio che farsi una gita di una giornata a bordo di un treno? Sì, il Trenino del Formaggio!!! Per i golosi, questa è un’idea davvero geniale!

Una gita primaverile, che arricchisce lo sguardo del visitatore con gli autentici paesaggi alpini, verdi ed incontaminati. Gli alberi incominciano a rimettere le foglie, i fiori fanno capolino in bassa montagna con i loro colori sgargianti. Le alte vette sono ancora innevate e regalano un fascino unico ed entusiasmante. Questi paesaggi naturali incredibili, si prestano benissimo ad essere lo sfondo di un viaggio all’insegna del gusto.

Il trenino all’interno

Paesaggio alpino

Un vero e proprio treno d’epoca, che sembra riportare indietro nel tempo anche la più moderna delle persone, si addentra lentamente tra le ampie vallate, partendo da Montreux. Il viaggio prosegue verso Château d’Oex, un paesino particolare e di forte impatto naturalistico. Qui si ha la possibilità di degustare i formaggi tipici della zona e anche di osservare il metodo di produzione di questi deliziosi e raffinati prodotti. Una vera gioia per il palato! Esattamente al Ristorante “Le Chalet Bio”, dove il casaro, nel suo tipico costume tradizionale, trasforma il latte in formaggio a pasta dura, facendolo cuocere sul fuoco a legna come si faceva una volta. Tradizione e sapori negli anni sono rimasti inalterati. Un prodotto genuino, preparato con tutta la cura e la passione di chi ha fatto di questo lavoro una vera e propria arte. Cosa si può desiderare di più? Una bella fonduta ricca e gustosa è l’ideale per esaltare questo percorso gastronomico.

I formaggi svizzeri a pasta dura

Il ristorante “Le Chalet Bio”

Una sosta anche per il pranzo in questo ristorante è d’obbligo, per unire i sapori del formaggio a un buon sorso di vino! Per ripartire rigenerati verso la prossima meta: il Museo Vieux Pays d’Enhaut. Questo museo, piccolo ma super organizzato, conserva opere di arte popolare svizzere ed è noto soprattutto per la sua collezione di decoupage. Le immagini realizzate su carta, con forbici o taglierino, ricordano un po’ quelle fatte nei tempi della scuola, anche se molto più complesse. Osservando bene queste opere, sembra di vedere lavori fatti sul pizzo piuttosto che sulla carta. In alcune sale si ammirano bellissimi mobili intagliati o dipinti, ma anche armi, e oggetti vari, tutti perfettamente conservati e decorati secondo la tradizione. Che dire della bella e funzionale cucina da fattoria? Una gioia per lo sguardo di tutte le donne che si sentono riportate indietro nel tempo, nella vita di campagna, pesante ma allo stesso tempo rilassante e costruttiva. Insomma un piccolo gioiello svizzero incastonato tra le montagne, con atmosfera accogliente e casalinga!

Una delle stanze del Museo Vieux Pays d’Enhaut

Nel pomeriggio si sale di nuovo sul trenino, per il viaggio di ritorno. Ancora montagne, alberi, fiori, corsi d’acqua. La natura qui sopravvive egregiamente e parla di sé centimetro dopo centimetro. La Svizzera autentica, quelli che tutti immaginano e sognano, è proprio fatta così! Lontana dal trambusto quotidiano. Solo il treno con il suo rumore piacevole, tocca dolcemente queste bellezze, rendendo giustizia a quello che la Svizzera ha da offrire.

Arrivati a Montreux si può fare una bellissima passeggiata, ammirando i bei palazzi dalle facciate colorate e il placido Lago di Ginevra, che in questa zona offre scorci davvero sublimi. Lungo il cammino fanno capolino graziosi monumenti dedicati agli artisti del posto e belle piazzette. La piazza più grande e bella è Place du Marché, dove si trova il mercato coperto, in un lato. La sua vista sul lago è sicuramente da immortalare. Volete una curiosità? Nella piazza, vicino alla riva, si trova una statua dedicata al grande Freddie Mercury. Perché? L’artista ha passato qui gli ultimi anni della sua vita. Come dargli torto?

Place du Marché con il suo mercato coperto – Montreux

La statua di Freddie Mercury abbraccia la piazza

E qui finisce la giornata, nel bel mezzo della natura Svizzera. Dove l’ambiente e la tradizione avranno sempre un posto in prima fila!

Un pensiero su “A bordo del Trenino del Formaggio

  1. ☺Che belli! Sono cercàndo per permissione a usano la prima foto sul’ qûesta pagina, il trenino interior, in un ecourse sto farendo CreativeStartup. Il logo sarabbe un luxury treno. Sono Americana,scûsa, mio Italiano è brutta. È la foto tuo?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...