Matera miracolo del tempo…


Città dal fascino indimenticabile, immortalata in moltissimi film cinematografici, come “La Passione di Cristo” di Mel Gibson… Come poteva essere altrimenti!!! Eccoci nella famosa Città dei Sassi, i famosi Sassi di Matera.

Matera è lunghi muretti di pietra che si perdono nell’orizzonte al tramonto; è un insieme di case costruite nella pietra, incredibilmente belle; è un’enorme cava di tufo assolutamente da immortalare; è i Sassi, sempre e semplicemente mozzafiato. Un luogo magico, incredibile, che sembra uscito da un libro o da un film. Una volta tra i vicoli della città, si fa fatica a distinguere la realtà dalla magia. Grotte, chiese rupestri, piccoli anfratti, scorci panoramici… Qui tutto stupisce, sbalordisce, ammalia!!! Le chiese romaniche e barocche si mischiano sapientemente con le belle case e con i palazzi signorili. Poi c’è la Matera nuova, quella dove tutto è meno incastonato nelle rocce, ma ugualmente bello e raffinato. La città si è evoluta e quindi l’antico e il moderno convivono senza prevalere uno sull’altro.

Vediamo quali sono le tappe da non perdere assolutamente in questa città così surreale…

matera02

Veduta panoramica su Matera

LA CATTEDRALE

La maestosa Cattedrale della città risale al XIII secolo ed è un notevole esempio di stile romanico-pugliese. Il bellissimo rosone caratterizza la facciata e la impreziosisce ancora di più, come se ce ne fosse bisogno… Il rosone è sormontato dall’arcangelo Michele e il portale sottostante da una bella statua della Madonna. Si rimane strabiliati davanti a così tanta semplice bellezza. La facciata laterale è ancora meglio, grazie alla presenza di due portali monumentali: la Porta dei Leoni, con due leoni accovacciati e la Porta di Piazza sormontata da un bassorilievo di Abramo. L’interno di gusto barocco non è da meno ed è assolutamente da visitare. Un presepe in pietra, un altare dedicato a San Giovanni di Matera e un bellissimo affresco del Giudizio Finale sono il biglietto da visita più bello che si possa immaginare. Il campanile è visibile in tutto il centro storico e può essere benissimo preso come punto di riferimento per girare la città senza pensieri, assorti nella contemplazione degli edifici e del panorama circostante.

matera03

La Cattedrale con il suo bellissimo rosone

IL SASSO CAVEOSO

Uno dei due “sassi di Matera”, non si può dire se il più bello o meno, ma indubbiamente ha un grande fascino che si riflette in ogni ora del giorno, in ogni condizione atmosferica, cogliendo di sorpresa chi lo visita. Antichi quartieri scavati nella roccia calcarea e strutturati su più livelli, con una struttura verticale fatta di terrazzamenti, stradine, scalini, piccole piazzette dove la gente del luogo si ritrova per parlare, passeggiare, rilassarsi in un bar o in un piccolo negozietto… Le abitazioni inizialmente erano delle semplici grotte, poi ampliate con bellissimi ambienti con le volte a botte. Ve lo immaginate, vivere in una grotta… Qui tutto è possibile!!! Una magia, una poesia…

matera04

Una veduta sul Sasso Caveoso

IL SASSO BARISANO

La struttura del Sasso Barisano è molto simile a quella del Sasso Caveoso ma qui le facciate degli edifici sono più curate ed architettonicamente evolute. Probabilmente chi possedeva inizialmente le proprie abitazioni in questo angolo di Matera, disponeva di più capitali per la cura delle facciate, delle arcate, dell’aspetto artistico del luogo. Scalini, viuzze e scorci indimenticabili sono sempre presenti, ovviamente. Lo stupore non finisce mai!!!

matera05

Una veduta sul Sasso Barisano

LA CHIESA DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Questa bellissima chiesa di origine romanica è stata costruita fuori dalle mura della città e ha passato alcuni periodi bui, soprattutto nel Quattrocento, quando fu abbandonata per paura delle frequenti scorribande che accadevano. All’interno si respira un’atmosfera quasi medievale. Oggi è una delle chiese più visitate grazie alla sua semplicità e al panorama che si può ammirare una volta da questa parte di Matera.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La semplice facciata della Chiesa di San Giovanni Battista

LA CASAGROTTA

La Casagrotta è la tipica abitazione dei Sassi, che è in parte scavata nella roccia e in parte costruita con i materiali dello scavo. Le abitazione dei Sassi verso gli anni Cinquanta furono abbandonate, ma alcune di queste sono state poi sapientemente restaurate a partire dagli anni Ottanta. Una fortuna si direbbe, per l’enorme impatto visivo di queste case. Chi vive qui sicuramente può risvegliarsi magicamente assorto in un paesaggio senza eguali. Oggi è possibile visitare alcune di queste case antiche, con gli arredamenti originali. Un vero viaggio nel tempo, immersi in una vita quotidiana diversa, quella delle famiglie del passato. La Matera che tutti vogliono conoscere!!!

matera07

Tipico arredamento di una Casagrotta di Matera

LA MATERA SOTTERRANEA

Un modo per conoscere una città sotto un punto di vista diverso, affascinante, mozzafiato? Esplorare i sotterranei!!! Eccoci allora ad affrontare un percorso assai strano… Il sottosuolo del centro storico di Matera è attraversato da un acquedotto scavato nella roccia, costituito da canalizzazioni, cisterne e vasche. Questo sistema di raccolta parte dalla collina dove sorge il castello e attraversa tutto il centro storico dall’alto verso il basso. Altri tesori sotterranei sono in attesa di essere scoperti e chissà, magari un giorno ci sarà molto, molto di più. Da non perdere!!!

MATERA09

I sotterranei di Matera

IL RIONE CASALNUOVO

Questo rione di Matera di primo impatto sembra più antico del resto dei Sassi, invece è un’area risalente al 1400 che inizialmente ospitava profughi albanesi fuggiti dalla loro patria in seguito alla conquista dell’Albania dei Turchi ottomani. Le case di questi profughi erano molto semplici e questo si riflette anche nei giorni nostri. Aspetto umile, antico, autentico. La prima strada carrabile dei Sassi, costruita nel 1929, collega ancora oggi questo rione al Sasso Caveoso. Quante strade da scoprire, quante emozioni da vivere, quante fotografie da scattare!!! Sembra sempre di essere in una favola e di non uscirne mai…

matera010

Scorcio su una parte del Rione Casalnuovo

LA RUPE DEL MONTERRONE E LE CHIESE RUPESTRI

Il Monterrone è una grande rupe calcarea nel cuore del Sasso Caveoso. Nella parte alta di questa rupe sono presenti due bellissime e semplici chiese rupestri, Santa Maria de Idris e San Giovanni in Monterrone. La prima chiesa è collegata alla seconda tramite un cunicolo scavato nella roccia. Sulla cima del Monterrone è presente una grande croce in ferro, segno della credenza religiosa del passato, che ancora oggi a Matera è molto forte. Ancora panorami, ancora magia, ancora bellezza inestimabile!!!

matera011

La Chiesa di Santa Maria de Idris sulla rupe del Monterrone e la grande croce sulla sommità della rupe

FUORI DA MATERA: IL BELVEDERE DI MURGIA TIMONE

Pochi chilometri al di fuori della città, eccoci ad ammirare un bellissimo panorama del Sasso Caveoso, mentre si è immersi nella natura e nel cuore del Parco della Murgia Materana. Il Sasso Caveoso da qui si ammira in tutta la sua bellezza e maestosità. Con il cielo limpido è tutto più bello ma vale la pena fare una gita da queste parti con qualsiasi condizione atmosferica, perché in ogni caso, è garantito, ne vale sicuramente la pena. Nei pressi di questo stupendo belvedere si possono ammirare anche chiese rupestri, il sistema per la raccolta dell’acqua piovana e siti archeologici imperdibili.

matera012

Visuale sui Sassi dal Belvedere di Murgia Timone

Che ve ne pare di questo viaggio? Indubbiamente Matera è uno dei vanti d’Italia, sebbene nei decenni passati sia stata al centro della critica per la trascuratezza. Da questo però è nata tanta voglia di riscossa e oggi lo si nota nella cura dei particolari, nella sapiente ristrutturazione dei Sassi e nella felicità degli abitanti che si possono dire orgogliosi di abitare in una delle zone più strane, affascinanti e particolari d’Italia!!!! Mettete in valigia tutti i vostri sogni e partite!!!

2 pensieri su “Matera miracolo del tempo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...