Una Malesia tutta al naturale!!!


Cercate un posto pieno di natura e di paesaggi magnifici, a dir poco magici? Ogni colore, ogni singolo panorama, ogni tradizione, attira lo sguardo e la mente, rendendo indimenticabile il viaggio. La natura della Malesia è unica al mondo. Non ci sono parole per descrivere il suo ecosistema, la sua varietà. Guardando alla Malesia fuori dalla caotica Kuala Lumpur, si ha l’impressione di vivere in un luogo estraneo al nostro, lontano, diverso, speciale.

Cameron Highlands, Belum, Penang e Langkawi… questi nomi non fanno già sognare? Scopriamoli insieme, immaginando il bellissimo susseguirsi di scorci, piante e animali.

Le Cameron Highlands offrono diverse vedute, graziosi paesini tutti da ammirare, piantagioni infinite di the, che con i diversi riflessi del sole rievocano immagini di rara bellezza. Non per niente qui la bevanda che accompagna colazioni e merende è proprio il the. Fare camminate in questa zona particolare, è il modo migliore per iniziare ad assaporare la vita del luogo, per immergersi nella natura incontrastata. Ad un’altitudine di 1.500 metri circa e ad una distanza di auto di tre ore e mezza da Kuala Lumpur, sono assolutamente imperdibili, per chi ama un contatto diretto con un ambiente incontaminato. Il viaggio è piacevole, le emozioni sono assicurate! Oltre alle piantagioni di the si scorgono fiori e coltivazioni di varie verdure. Inutile dire che i colori dei fiori, soprattutto verso il tramonto, lasciano una bellissima immagine impressa negli occhi. Vedere gli agricoltori al lavoro rende l’idea della precisione e della pulizia di questo piccolo angolo di paradiso.

Paesaggio delle Cameron Highlands con le piantagioni da the

Fiori e piantagioni

Agricoltori al lavoro

Il Parco Nazionale di Belum, è una bellissima riserva forestale nello stato malese del Perak. E’ forse una delle più antiche foreste del mondo e dire che è estremamente affascinante è poco. Piante uniche e rare come la rafflesia, il più grande fiore del mondo, tappezzano questo parco. Felci, muschi, un sacco di stranezze botaniche. Piante medicinali e alberi particolari completano l’ampio ventaglio di vegetazione che solo in questo luogo al mondo può dare il meglio di sé. Ovviamente dove c’è vegetazione c’è vita e gli animali che si trovano in questo angolo di Malesia lo sanno bene. La tigre malese è forse l’esemplare più bello di tutti i mammiferi da incontrare nel parco, seguita dall’orso malese, dall’elefante, dal tapiro e dal rinoceronte di Sumatra. Questa riserva protegge gelosamente le specie di animali a rischio estinzione e il risultato si vede. Che emozione venire in contatto con questi splendidi esemplari, mista tra paura e stupore. Non mancano pesci, uccelli, anfibi che popolano i piccoli corsi d’acqua della zona. Che dire, non capita tutti i giorni di respirare la natura in ogni dove!!!

Una bellissima rafflesia al Parco Nazionale di Belum

Bella visuale sul Parco di Belum

Avvistamento tigri

Felci, vegetazione e cascate

L’isola di Penang… Chi non ha mai sentito parlare di questo paradiso terrestre alzi la mano. Il Parco Nazionale dell’Isola di Penang è un’esplosione di vegetazione tropicale, con oltre mille specie di piante e numerosi coloratissimi fiori. La vita continua anche nel mare, con pesci tropicali, piante marine e bellissimi coralli. Sulla terraferma si ha l’imbarazzo della scelta su dove fissare lo sguardo, su quale animale dedicare più attenzioni: simpatici macachi, uccelli multicolori, scoiattoli volanti. Quello che veramente lascia senza fiato sull’isola sono le sue incredibili spiagge, incontaminate e meravigliose. Una delle più belle, se non forse la più bella, è Monkey Beach. La spiaggia, come dice il nome, si chiama così grazie alla presenza di un tipo di macaco che vive nel parco e non è raro trovare questi animali anche vicino al mare, tra la sabbia candida e soffice, in cerca di cibo, golosi come sono di granchio. La sabbia bianca, il mare cristallino, il totale relax che qui regna, rende magica la permanenza in questo angolo di paradiso. Nuotare, fare giri in barca, esplorare i dintorni, ammirare la lussureggiante vegetazione… Qui non ci si annoia mai!!!

Uno scorcio di Monkey Beach a Penang

Simpatici macachi in spiaggia

I colori della bellissima Monkey Beach

Langkawi, l’ultima meraviglia da conoscere in questa esplorazione tutta al naturale!!! Quest’isola è la maggiore dell’arcipelago omonimo che ne conta ben 99. Le sue colline verdi si notano subito e il paesaggio è veramente idilliaco, soprattutto dove la collina incontra la pianura e si intravedono estese coltivazioni di riso. In mezzo a tutto questo verde, si trova la bellissima Cascata di Seven Wells, o delle Sette Pozze, che offre un panorama spettacolare al di sopra dei suoi impegnativi 500 scalini oltre che le famose pozze dove si può fare il bagno in totale relax. Che dire delle belle spiagge della maggiore delle isole? Una caletta piena di gente del posto, con tradizioni radicate, è Pantai Pasir Tengorak, con un mare a dir poco spettacolare. Si narra che nell’isola di fronte in passato vi fosse un carcere e l’unica via di fuga per i prigionieri era chiaramente il mare; gli squali però interrompevano il sogno di queste persone che spesso finivano nelle loro fauci. Ecco perché questa spiaggia è famosa come “baia dei teschi”. Questo fatto macabro però non ha niente a che fare con la bellezza e i colori che si ammirano sulla terraferma e nell’acqua. Magia, magia e ancora magia allo stato puro, soprattutto al tramonto. Pantai Pasir Hitam è un’altra bellissima spiaggia, diversa dall’altra in quanto la sua sabbia è nera e davanti si apre un panorama spettacolare con un isolotto che interrompe la linea dell’orizzonte. Inutile dire che su un’isola tropicale come questa le spiagge non mancano e meritano di essere visitate tutte secondo il proprio tempo a disposizione. Nuotare nelle acque calde e cristalline, godere il paesaggio, prendere il sole in assoluta tranquillità… Che meraviglia vero???

Cascata di Seven Wells a Langkawi

La bellezza della spiaggia Pantai Pasir Tengorak

La sabbia nera di Pantai Pasir Hitam

Eccoci qua alla fine del viaggio in una delle zone più incontaminate del nostro bellissimo mondo. La Malesia è tanto altro e vale la pena di essere vissuta con ogni sua particolare sfumatura. Nella terra di Sandokan tutto è possibile!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...