L’Australia dei Sogni


Da bambina ho cominciato a fantasticare su questo Paese, pieno di contrasti. Il mio sogno, la mia essenza, il mio desiderio: l’Australia! La terra dei canguri, dei koala, degli aborigeni, del deserto rosso! Una meraviglia della natura, unica nella sua specie! E’ dall’altra parte del mondo, al pensiero quasi irraggiungibile, come la sua cultura, talmente lontana dalla nostra. L’uomo bianco e l’aborigeno si contrappongono, formano razze distinte ma allo stesso tempo unite. In queste righe voglio attraversare questo immenso Paese con voi, facendovi sognare…

Ventiquattro o piú ore di volo, spostamenti interni in aereo, deserti immensi dalle mille tonalità di rosso, il “walkabout” aborigeno, gli animali più velenosi del mondo, gli animali più strani del mondo… Tutto questo è Australia, la terra lontana, il Nuovissimo Mondo, uno Stato ancora remoto, nonostante la civiltà e l’organizzazione della popolazione.

In base ai propri gusti si possono scegliere diverse tappe… Le mie personalissime preferenze mettono al primo posto alcune città e la florida natura, ma l’ideale sarebbe tornare in questo isolato continente almeno altre due volte oltre la prima.

Il New South Wales è la porta d’ingresso per l’Australia. Sydney è la città che rappresenta questo Stato ma anche il continente intero. Non ne è la capitale ma per molti versi la si può considerare tale. Città cosmopolita, moderna e ordinata, abbaglia subito, al primo impatto. Accanto alla grande insenatura di Circular Quay si trova l’antico borgo dei Rocks, sede del primo insediamento europeo in Australia. Circular Quay è il capolinea per traghetti, metro e autobus extraurbani. La struttura più affascinante di tutte, ovvero il simbolo della città stessa, è l’Opera House, sede di spettacoli lirici, compagnie teatrali, balletti. Il complesso ospita inoltre diversi ristoranti molto chic, davvero da non perdere. Harbour Bridge, il grandioso ponte vicino al porto, è un’altra costruzione da visitare assolutamente. Basti pensare che nelle giornate limpide è possibile scalarlo per ammirare il panorama della baia e provare un brivido particolare. Il centro della città è costituito da grattacieli moderni, che svettano in mezzo alle chiese e ai palazzi storici ed è molto diverso dalle zone residenziali, dove la maggioranza delle abitazioni è di un piano o due, con giardino privato. Le ville dei dintorni sono mozzafiato. Mentre si passeggia per il centro è bello notare, alzando gli occhi, la caratteristica monorotaia, che collega vari punti della città. Mezzo comodo e che non prevede il problema del traffico, è il preferito dagli abitanti e dai turisti per spostarsi velocemente. Nei dintorni la spiaggia di Bondi Beach è la perla di Sydney, la località balneare ultra attrezzata e paesaggisticamente invitante. Qui la vita è movimentata, vivace, con feste ed attività varie.

Panorama di Sydney con l’Opera House

La bellissima Bondi Beach

Da Sydney si può fare un’escursione alle Blue Mountains, una catena di rilievi rocciosi coperti da eucalipti e querce che con la forte umidità e la nebbia colorano l’aria di azzurro. L’atmosfera qui è davvero magica e surreale. Tappa tra le Blue Mountains e Sydney, da vedere per divertirsi e passare delle ore piacevoli? Non chiedetelo due volte… Il Featherdale Wildlife Park!!! Qui si possono osservare le varie specie animali australiane, accarezzare i dolci ma paurosi koala, intravedere i canguri mentre giocano, scoprire abitudini di vita della fauna più bizzarra del mondo.

Le Blue Mountains

Koala al Featherdale Wildlife Park

Stato del Victoria… Melbourne la città principale… Questa è una città dove sopravvivono i vecchi tram e gli edifici di architettura vittoriana, che si amalgamano perfettamente con i grattacieli. Melbourne offre anche ristoranti, divertimento, moda, gallerie d’arte. Il Palazzo del Parlamento e la Cattedrale sono i principali monumenti, quelli che danno un tocco europeo. La città è rinomata per i suoi giardini ed è quindi d’obbligo una visita ai Royal Botanic Gardens, con la loro vasta collezione di piante native australiane. L’altra attrattiva è la Galleria Nazionale del Victoria, che ospita collezioni di arte del continente, aborigena, asiatica, europea e precolombiana. Ecco quindi un perfetto abbinamento tra arte e natura.

Melbourne e i suoi tram

Non si può lasciare lo stato del Victoria senza aver visitato due perle irrinunciabili. La prima è la Great Ocean Road, una strada panoramica davvero mozzafiato, con scogliere a picco sull’oceano, che attraversa una splendida foresta pluviale. Percorrendo queste miglia, ci si imbatte nei Dodici Apostoli, delle magnifiche formazioni naturali di roccia al largo della costa. Non ci si stupisce che questo sia uno dei luoghi più fotografati e ammirati d’Australia! Phillip Island è l’altra tappa da visitare, con la sua natura rigogliosa e la sua fauna sorprendente. Qui al tramonto, stando in silenzio, si assiste a uno degli spettacoli più emozionanti: la parata dei pinguini, che ritornano in spiaggia dopo una lunga nuotata. Koala, canguri, foche e appunto pinguini saranno di compagnia per tutta la giornata!

La spettacolare Great Ocean Road

I Dodici Apostoli

Parata dei pinguini a Phillip Island

Entriamo quindi nel South Australia. Questo Stato è la fertilità delle terre, i famosi vini della Barossa Valley, il grande outback, la natura allo stato puro. Adelaide è la città principale, con un nucleo a pianta quadrata regolare e tanti parchi che la circondano. Sono sicuramente da visitare il Museo dell’Australia Meridionale e il futuristico Centro che ospita gli avvenimenti e gli spettacoli del Festival delle Arti.

La verde Adelaide

Adelaide è anche la base la base per raggiungere Kangaroo Island, poco più di 100 km a sud ovest, parco naturale con splendide spiagge dove è facile avvistare e accostare moltissime specie di animali. canguri, foche, opossum, leoni marini, koala e 180 specie di uccelli. Il sogno più bello di tutti, l’isola nell’isola, l’Australia in miniatura. Qui si possono osservare i canguri correre e saltare liberi e spensierati; si possono vedere i koala da vicino mentre sonnecchiano o mangiano il loro adorato eucalipto; si ammirano i grandiosi leoni marini a Seal Bay. Un panorama davvero mozzafiato caratterizza l’isola, che ha come simbolo Admirals Arch e i Remarkable Rocks, nel Flinders Chase National Park: strane formazioni rocciose che sembrano appositamente modellate dal vento e dagli altri agenti atmosferici!

Canguri a Kangaroo Island

Remarkable Rocks

Ci spostiamo verso il Northern Territory, l’autentico outback australiano, regno della natura selvaggia e territorio aborigeno. Il simbolo di questo Stato e forse dell’Australia intera è indubbiamente l’Ayers Rock (Uluru), il più grande monolito della Terra. All’interno del Parco di Ayers Rock si trovano le 36 alture che formano il suggestivo gruppo dei Monti Olgas, Kata Tjuta in lingua aborigena. Il paesaggio da queste parti è surreale, circondato da un deserto dalle mille sfumature di rosso, tempestato in alcune stagioni di fiori piccoli e colorati e distese di erba verde ma molto rada. La vegetazione qui scarseggia a causa delle temperature e dell’aridità. Questi luoghi sono magici, ripercorrono la vita della popolazione aborigena, di cui si possono ammirare i graffiti sul maestoso monolito. E’ bello passare le ore del tramonto sorseggiando un gustoso aperitivo, per poi continuare con una cena tipica a base di carne e con l’ascolto di un astrologo che illustra il cielo immenso e stellato tipico di questi infiniti spazi australiani. Un’esperienza indimenticabile ed altamente emozionante, da provare almeno una volta nella vita!!!

L’inconfondibile sagoma dell’Ayers Rock – Uluru

I Monti Olgas

Non si può lasciare l’Australia senza aver visitato almeno una parte del Queensland, magari quello nord-occidentale. Il Queensland è lo Stato del sole, con una temperatura ed un clima perennemente estivi. E’ lo Stato delle spiagge candide e del mare di cristallo, del divertimento e delle vacanze sportive, delle isole tropicali e delle foreste vergini, di cittadfine e villaggi sulla costa e di città come Cairns, la perla dei tropici australiani. Cairns è una piccola cittadina, molto verde e tranquilla, che non ha una propria spiaggia ma che vanta un lungomare comunque splendido e hotel molto belli a buon prezzo. La vicinanza alle spiagge di Port Douglas rimedia la loro assenza in città.

Panorama di Cairns

Da Cairns si possono fare escursioni in giornata alla Grande Barriera Corallina, in barca, per ammirare i fondali splendidi e colorati, sia facendo snorkeling che stando seduti comodamente su una barca con il fondo di vetro. La Great Barrier Reef è una striscia di 2000 km che inizia appena a sud del Tropico del Capricorno e si snoda lungo la costa nord-orientale dell’Australia fino al largo delle coste della Papua Nuova Guinea. Una visita e una giornata di relax qui, regalano un’atmosfera da sogno in uno dei paradisi terrestri più invidiati al mondo.

La magnifica Barriera Corallina

Un’altra escursione interessante è quella al Cape Tribulation National Park, regno della foresta pluviale tropicale. Qui in mezzo agli alberi e all’erba, si possono ammirare coccodrilli e varie specie di uccelli. Paurosa come sono dei serpenti, auguro sempre di non incontrarne. Sicuramente è comunque un’esperienza da vivere per capire l’immensa natura australiana. Si può fare una gita in barca lungo il fiume, per ammirare le sponde e il verde delle piante che si susseguono una dopo l’altra.

La verde foresta pluviale

Il sogno australiano finisce qui, ma le tappe da vedere sono ancora tante. La parte orientale e gli altri luoghi di interesse li lascio per un’altra esilarante e fantastica avventura, nella terra dei canguri, nella terra degli Aussie. E dal finestrino dell’aereo, i colori sfrecciano sotto gli occhi. L’Australia scorre, se ne va, si allontana. Ma solo fisicamente. Nel cuore rimarrà per sempre!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...