Borghi alsaziani dal magico incanto


In Alsazia ci sono stata più volte, visitando vari paesini dall’antica tradizione. Ogni viaggio è una sorpresa, è una gioia tornarci. In estate, in inverno, ha sempre il suo fascino!

Quello che mi ha colpito di più nei miei tour in terra alsaziana, è il susseguirsi di piccoli paesi con case a tetti spioventi, circondati da vigne dal colore verde acceso.

Paesaggio alsaziano

Durante il periodo dell’Avvento gli addobbi sono davvero straordinari e accendono di colori e fantasia il centro storico. Persiane, finestre, porte e addirittura tetti vengono impreziositi da bocce colorate, orsetti, stelle, peluches, miniature di Babbo Natale che cerca di entrare in casa con scaletta a pioli e doni. Ogni anno le decorazioni sono diverse e solo per questo varrebbe la pena fare diverse visite.

Colmar è davvero deliziosa e il suo centro si può girare tranquillamente a piedi. Concerti in ogni piazza, bancarelle di cibo e vino caldo (il tipico “vin chaud”) sono la caratteristica di questo paese vivace in tutti i mesi. Nel quartiere Petite Venice le stradine tortuose affiancano pittoreschi canali sul fiume Ill, che proprio a Colmar si unisce al Reno. Qui l’atmosfera si fa particolarmente magica con artisti di strada e musicisti che spesso suonano la loro fisarmonica. Bellissimo ricordo da immortalare con una foto o un video. In centro, tempo a disposizione permettendo, si può visitare il Museo Unterlinden, con opere d’arte provenienti dal circondario. Una bella pala d’altare dipinta per il convento di Isenheim, è l’attrattiva principale. Passeggiando e gustando magari un bel bicchiere di vino caldo, si arriva alla Chiesa Domenicana e alla Cattedrale, entrambe con una bellissima facciata in arenaria gialla. Le loro vetrate coloratissime contraddistinguono lo stile cittadino e si amalgamano bene alla vivacità delle facciate delle case di legno. Pensate, appena si lascia questa graziosa cittadina, si scorge in mezzo alla strada, una bellissima miniatura della Statua delle Libertà. E chi non ha fatto una foto qui? Con le dovute misure e prospettive, sembra la sua gemella più grande!

Simpatiche decorazioni a Colmar

Colmar – scorcio natalizio

Il fascino dell’Alsazia continua a Kaysersberg, delizioso borgo cinto dalle mura antiche. Quello che mi ricordo ancora e che mi ha fatto alzare il naso al cielo più volte, è la presenza costante di innumerevoli nidi di cicogna, ancora prima di entrare nel vivo della vita paesana, con le sue strette vie affiancate da case multicolori. Le rovine del castello sembrano proteggere l’attuale centro storico, insieme al ponte in pietra fortificato. Zona di Pinot grigio, va visitata assolutamente sia durante il periodo dell’Avvento, sia durante il periodo estivo. Ma anche autunno e primavera, con la loro temperatura ideale, hanno molto da raccontare. Con i mercatini di Natale l’atmosfera è però molto più magica e gli artigiani propongono giochi in legno, terracotta, fiori variopinti, vetro soffiato e golosi dolcetti di pan pepato.

Via principale di Kaysersberg

Riquewihr è il paese del Natale per eccellenza, infatti nel suo centro storico si trova un negozio di articoli natalizi aperto tutto l’anno. Le finestre sono riccamente decorate e i musicisti animano la festa continua nel periodo dell’Avvento. Il paese è chiuso da una doppia cerchia di mura e vi si accede attraverso un passaggio in mezzo alle torri. Intorno si scorgono le infinite vigne che in questo delizioso luogo contribuiscono alla nascita del famoso Riesling, vino bianco d’eccellenza. Anche qui le cicogne costruiscono minuziosamente i loro nidi e fanno parte della vita quotidiana. Il profumo dei dolci riempie le vie mentre si passeggia tranquillamente guardando i prodotti delle varie bancarelle. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Riquewihr e le sue case colorate

Riquewihr – il negozio natalizio aperto tutto l’anno

Di Ribeauvillé mi è rimasto impresso il piccolo centro, leggermente in salita, con il suo Municipio a salvaguardare il paese. I vigneti sembrano quasi una muraglia intorno alle case a graticcio, un muro di protezione. La ricca struttura medievale si riconosce subito grazie alle sue porte e fortificazioni e la visita è davvero piacevole. In Alsazia tutti i paesini sembrano avere qualcosa in comune ma in realtà ognuno di essi racconta e tiene stretta a sé una storia particolare. Durante il periodo dei mercatini, qui viene ricreata un’atmosfera che richiama le origini medievali, con menestrelli, mangiatori di fuoco, giocolieri. Immancabili anche Babbo Natale con i suoi elfi, che tengono compagnia ai bambini.

Centro storico di Ribeauvillé

L’Alsazia insomma è il luogo ideale dove poter passare momenti indimenticabili in ogni stagione dell’anno, ma non si può dire di averla vissuta senza aver visitato e ammirato a bocca aperta le deliziose decorazioni natalizie. Vedrete che come me vorrete tornare ancora, e ancora, e ancora…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...