Incantevole Sofia


A volte si sa, in un viaggio, si vuole trovare qualcosa di particolare, la vera essenza dello spirito di scoperta. Una terra vicina a noi geograficamente, ma sotto alcuni punti di vista lontana e curiosa: la Bulgaria per esempio… E perchè non partire dalla sua splendida e magica capitale, Sofia.

Città accogliente sia per il suo clima sia per la gentilezza dei suoi abitanti, in ogni suo angolo rapisce lo sguardo e la mente, non solo perchè fuori dai classici circuiti turistici a cui noi italiani siamo abituati, ma anche per la bellezza dei suoi edifici storici e dei suoi angoli verdi. Passato e presente, modernità e tradizione, in questa città si può trovare davvero di tutto. Chiese, vie pittoresche ricche di piccole botteghe, musei, case ricche di fascino si susseguono suscitando stupore in ogni angolo.

Il centro storico tra l’altro è comodamente visitabile a piedi, per chi adora camminare e vivere ogni singolo attimo in una delle città più particolari dell’Europa orientale. Passeggiando, magari anche senza una meta precisa, si incontra una chiesa, un palazzo, un museo… E’ bello girare ed assaporare quello che ci si ritrova davanti. Sicuramente in ogni parte della città c’è qualcosa da vedere e da scoprire.

Non vorrei dimenticare qualcosa in questo elenco di luoghi assolutamente da visitare. In ogni caso, sappiate, una nuova scoperta, che sia una via insolita o una chiesa nascosta, non potrà che far piacere.

Indubbiamente la Cattedrale di St. Alexander Nevski merita più di una visita. La maggior attrazione della città e una delle più grandi chiese ortodosse nel mondo, è sicuramente ben rappresentata nella mente di tutti grazie alle sue imponenti cupole placcate in oro, ma anche ai suoi affreschi e alle sue bellissime icone degli interni. Marmo, oro, dipinti a volontà, caratterizzano questa sontuosa chiesa, che non ha nulla da invidiare alle altre di Sofia. A colpo d’occhio sembra quasi una moschea…

La stupenda Cattedrale di St. Alexander Nevski con le sue cupole

Rimanendo in tema chiese, ecco il patrimonio Unesco cioè la Chiesa Boyana, costruita in stile medievale ai piedi dei monti Vitosha e nel quartiere più benestante di Sofia. L’esterno è semplice, in mattoni rossi, ma molto caratteristico. Quello che ancor più impreziosisce la costruzione però, sono i numerosi affreschi del 1200, che rafigurano lo zar di Rila e la moglie in ben 89 scene diverse. Proprio per la bellezza e il forte senso di conservazione di queste bellezze artistiche, le visite sono per poche persone suddivise in gruppi e per poco tempo. Certo, per una meraviglia del genere vale sicuramente la pena di aspettare.

La Chiesa Boyana nella sua semplicità

Che dire poi della Chiesa di Santa Sofia, che dà il nome a questa stupenda città. Elementi occidentali ed orientali si fondono al suo interno ma anche all’esterno. La seconda più antica della città, vanta bellissimi mosaici, da visitare assolutamente con tutta calma. La sovrapposizione di varie chiese è la causa, se così si può chiamare, del fascino di questo edificio religioso pieno di atmosfera e significato.

La facciata della Chiesa di Santa Sofia

La Chiesa di San Giorgio, a base circolare, è anche stata riconvertita in moschea durante la dominazione turca. Oggi è un museo dove si possono ammirare notevoli dipinti. E’ bello entrare qui e vivere secoli di storia grazie alle varie rappresentazioni. Anche l’esterno ha il suo perché: la chiesa sembra piccola e sommersa dai palazzi circostanti.

La piccola Chiesa di San Giorgio

A proposito di moschee, eccone una molto interessante, da non perdere per niente al mondo: la Moschea Banya Bashi. E’ la più bella e la più grande di tutta la Bulgaria, carica di significato per i musulmani della zona. Sicuramente alla sua vista si rimane stupiti per la maestosità e anche per la sua vicinanza ad una sinagoga e ad un caratteristico mercato. Tutto il mondo è paese insomma!

La spettacolare Moschea Banya Bashi

Nel centro storico oltre a queste bellissime costruzioni religiose, si notano strani marciapiedi di colore giallo, che vennero allestiti nel 1900 pensate, per il matrimonio dello zar Ferdinando, e che da allora sono così, in memoria di questa cerimonia e per abbellire questa città già molto particolare. Chi vede le foto senza esserci stato può pensare che ci siano dei lavori in corso, invece… è la pura realtà. Un tocco di classe in più!

Sofia è conosciuta anche per i suoi bagni termali, per la qualità delle sue acque minerali. Uno dei bagni si trova vicino alla moschea ed è l’ideale per i momenti di relax dopo una lunga passeggiata, o dopo momenti di immersione nella storia e nella cultura, che anche se entusiasmanti, spesso stancano mente e corpo. Cosa c’è di meglio di un’opportunità del genere? Niente direi.

Bagni termali a Sofia

In una città di tutto rispetto come Sofia, non mancano le belle ed ampie piazze, dove guardare la gente del posto passeggiare, chiacchierare, correre per andare al lavoro. Uno spaccato di vita quotidiana lo si ha sempre dalle piazze, piccole o grandi che siano, con gli edifici nei dintorni e i bar o ristoranti. Turisti e abitanti si uniscono per rendere questi capolavori ancora più belli e ricchi. In Piazza dell’Assemblea Nazionale una bella statua a cavallo dello zar Alessandro II spicca nella sua maestosità. Invece in Piazza Battenberg, sede politica della capitale, si trovano la sede della Banca Nazionale di Bulgaria ed il Palazzo Reale. Questo palazzo racchiude al suo interno l’interessantissimo Museo Etnografico che aiuta ad apprezzare e conoscere gli usi e i costumi dei bulgari, oltre che la Galleria d’Arte Nazionale, con opere di artisti moderni e contemporanei. Diciamo che anche i musei non mancano in questa città. Come il Museo Nazionale di Storia, attrazione per studiosi e appassionati di reperti. La storia bulgara dalla Preistoria alla Seconda Guerra Mondiale, perfettamente rappresentata, non c’è dubbio. Oppure il Museo Nazionale della Terra, importante per i biologi e per chi vuole saperne di più sui minerali, di grandi o piccole dimensioni e che provengono da ogni angolo del mondo.

Piazza dell’Assemblea Nazionale

Piazza Battenberg ed il Palazzo Reale

Sofia è anche ricca di negozi, di locali alla moda, di deliziose pasticcerie. Dove trovare tutto questo, stando in centro e passeggiando senza pensieri? In Boulevard Osvoboditel per esempio, uno dei viali maggiori della città che ospita un grande teatro, ricchi negozi e la chiesa russa in tutto il suo splendore. Oppure in Boulevard Vitosha, alla moda, opulento, con boutique all’ultimo grido, caffetterie e ristoranti. Qui scoprire i piaceri del palato, della gastronomia bulgara, sarà l’ennesimo spunto entusiasmante da provare. Tutto condito da un sorso della grappa bulgara Rakia, per alleggerire lo stomaco.

Un angolo del Boulevard Osvoboditel

Boulevard Vitosha con le luci della sera

Eccoci qui, dopo un’entusiasmante scoperta di Sofia, felici e contenti. Contenti di aver passeggiato tra le vie e i viali, di aver visitato chiese incredibilmente belle insieme a musei altrettanto significativi e di aver apprezzato l’architettura dei palazzi del centro. Dopo tutto questo, contenti anche di aver fatto shopping e cenato in deliziosi ristoranti. Sofia è sicuramente una meta da visitare almeno una volta nella vita. Insieme alla bellissima Bulgaria…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...